quadro di letizia cortini

MultiMedia 
Magazine di informazione su nuovi media, media digitali, multimedialità, audiovisivi,  information architecture  
Aut.Trib. di Roma n.124 del 25 marzo 2005
Tra i fili d'erba
Letizia Cortini
 

Questa è l'area scientifica del sito

home
chi siamo
contattateci
associatevi
collaborate con noi

Tramite la barra sottostante potete trovare approfondimenti e informazioni  che vi interessano.

Buona navigazione.

Toscana - Chianti al tramonto

Siamo costretti a scegliere non nel chiaro meriggio della certezza, ma nel crepuscolo delle probabilità  J.Locke

 
 Il semestrale articoli e saggi libri slides tesi letteratura grigia normativa formazione english version
   
articoli e saggi
 
Audiovisivi
 
Multimedialità e Nuovi Media
 
Information Architecture
INFORMATION ARCHITECTURE

>> Information Architecture campi di applicazione: dal World Wide Web ai nuovi media audiovisivi

>>La gestione delle immagini in movimento nei sistemi multimediali: alcuni questioni euristiche
AUTORE: ORNELLA NICOTRA AUTORE: ORNELLA NICOTRA
L’articolo propone un’euristica di riferimento al fine di tracciare dei parametri metodologici per l’organizzazione dei contenuti e delle informazioni nei nuovi media in generale e in particolare nei nuovi media audiovisivi.La tecnologia digitale ha trasformato le modalità di fruizione dei ‘vecchi’ media generando un nuovo media con nuove forme di comunicazione. Il linguaggio è cambiato, pertanto vanno cambiate le regole grammaticali e la sintassi, in relazione alla finalità preminente del nuovo media: la rintracciabilità dei contenuti che gestisce. L’articolo dopo aver introdotto al rapporto tra nuovo media e information architecture, approfondisce il trattamento delle immagini in movimento nei sistemi multimediali, distinguendo tra archivi audiovisivi già costituiti e archivi multimediale in fieri. L'organizzazione dei contenuti segue percorsi distinti a seconda che si tratti della strutturazione di un catalogo multimediale funzionale alla pubblicazione on line di materiali catalogati recuperabili in information retrieval, oppure alla pubblicazione di video destinati al nuovo media. Viene, inoltre, analizzata Raiclick, quale esempio di organizzazione di contenuti audiovisivi in modalità on demand e con sistema multi-piattaforma.
«Nuovi Annali della Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari», Anno XIX, Leo S. Olschki Editore, 2005, in stampa   «Archivi e computer», I, 2005.

>> L'organizzazione dei documenti e delle informazioni nei sistemi multimediali

>>Strumenti telematici multimediali e usabilità nella normativa italiana
AUTORE: ORNELLA NICOTRA
AUTORE: ORNELLA NICOTRA
L'articolo sottolinea la stretta relazione tra reperimento delle informazioni e information architecture e delinea i principi base per una corretta organizzazione dei contenuti. L’articolo delinea uno stato dell’arte della normativa italiana in materia di usabilità e information architecture dei siti web della Pubblica Amministrazione e considera il progressivo consolidarsi ed imporsi del nuovo media quale strumento per favorire la trasparenza dell’azione amministrativa e governativa.

The study delineates the Italian norm in matter of usability and information architecture of the Public Administration web-site and considers the progressive to consolidate of the new media which instrument in order to favor the transparency administrative and the governance. 

<<Archivi e Cultura>>, XXXII, n.s., 1999
«Nuovi Annali della Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari», Anno XVII, Leo S. Olschki Editore, 2003, pp.221-226

>>Ipotesi metodologiche per l'architettura delle informazioni on line

>>Amministrazioni on line: un approccio metodologico per l'organizzazione delle informazioni nello sviluppo dei siti web
AUTORE: ORNELLA NICOTRA AUTORE: ORNELLA NICOTRA
La letteratura in materia di sistemi multimediali tende ad assimilare indifferentemente il sito web ad una biblioteca o ad un archivio. Il saggio suggerisce una definizione di sito web al fine di applicare una metodologia per l'organizzazione delle informazioni o information architecture. La metodologia prospettata precede che l'architettura delle informazioni sia strutturata in relazione alle attività, alle funzioni e ai servizi svolti dall'ente editore e che siano creati indici per l'efficace recupero delle informazioni, Si espone, inoltre, un caso di studio in cui si analizzano  metodologie organizzative adottate da due siti istituzionali a confronto.

The studies on multimedia-system parallel web-site to library or archive. The present study suggests a definition about web-site and realtive methodology on information architecture. According to this methodology, the information is organized in accordance with role, activities and public services and it is retrieved by different indexes. At last, a case- study analizes two different methodologies about information architecture.

 

L'ICT ha determinato una riformulazione gestionale e organizzativa della documentazione del settore pubblico e ne ha favorito l'evoluzione in direzione telematica, facilitando il processo di trasparenza dell'azione amministrativa. Il governo italiano ha varato in tal senso un Piano d'azione specifico per l'e-governemnt al fine di migliorare la qualità dei servizi e delle attività amministrative per renderli più rapidi ed efficienti. Tali obiettivi costituiscono valore aggiunto qualora la gestione e l'organizzazione telematica della documentazione e delle informazioni rendano il sistema facilmente fruibile e accessibile. L'articolo proporne una metodologia per l'organizzazione delle informazioni, basata sui risultati delle analisi svolte sull'information architecture dei siti web del settore pubblico, nonché delle indicazioni contenute nel Libro verde sull'informazione del settore pubblico nella società dell'informazione (Commissione Europea)
«Nuovi Annali della Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari», Anno XVI, Leo S. Olschki Editore, 2002, pp.213-224 «Nuovi Annali della Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari», Anno XVI, Leo S. Olschki Editore, 2001, pp.277-290

 

  >>top

Valid HTML 4.01!ricerca con google

non usiamo spam potete citarci
Non pubblichiamo messaggi privati senza autorizzazione.

Non raccogliamo né distribuiamo informazioni su chi ci scrive.

Non usiamo gli indirizzi delle persone che ci scrivono per la diffusione di notizie, messaggi “promozionali”

I documenti pubblicati sul periodico MultiMedia  possono essere liberamente citati e riprodotti integralmente o parzialmente.

Chiediamo la cortesia di citarci come fonte e di inserire un link al nostro testo originale. Ci farebbe, inoltre, molto piacere essere informati. Grazie.